blakman di blakman
VIP 9176 punti

Maurice Denis, Le Muse

La nota dominante della pittura di Maurice Denis è un raffinato senso decorativo, tradotto in una linea di gusto medievaleggiante che negli anni novanta dell'Ottocento risentiva ancora del sintetismo. In Le Muse, le figure femminili, apparentemente colte in pose naturali della vita quotidiana (una di esse tiene il segno del libro con le dita) in modo analogo a quanto avviene in tanti quadri impressionisti, sono in realtà risolte con uno stile così semplificato che l'effetto è quello di essere posti di fronte a una scena irreale, piena di magia. L'atmosfera sospesa del quadro denota l'influenza del diffuso clima simbolista dell'epoca. Ogni musa è cristallizzata in una postura ricercata ed elegante, messa in risalto da una linea di contorno sinuosa che arrotonda le forme; anche le fronde degli alberi sono inusuali e il terreno cosparso di foglie assomiglia a un tappeto. Il colore, di cui Denis intendeva sfruttare soprattutto le potenzialità evocative, è steso in campiture piatte e omogenee che determinano la bidimensionalità del quadro, movimentata solo dal ritmo verticale dei tronchi che accennano alla profondità dello spazio.

Hai bisogno di aiuto in Arte moderna e contemporanea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email