blakman di blakman
VIP 9176 punti

Madre di Dio di Vladimir

Dipinta a Bisanzio nel XII secolo, la Madre di Dio di Vladimir è un esempio celebre e paradigmatico di icona tradizionale: essa raffigura Maria con il Bambino in grembo, che si stringe a lei cingendole delicatamente il collo. Arrivata a Costantinopoli a Kiev l'anno 1136, nel 1155 essa approdò a Vladmir,località da cui prese il nome, vivendo poi numerose vicissitudini, nel corso delle quali sembra abbia subito alcuni rimaneggiamenti, soprattutto nelle vesti. La posa dei due personaggi, il gesto della Madre e l'atteggiamento del Bambino, nonchè la resa degli abiti ( in particolare il manto profilato in oro e la camiciola leggera del Figlio, bianca come il colore della pace e della luce divina), divennero elementi ricorrenti nell'iconografia classica della Vergine con il Bambino, non solo nella tradizione delle icone che si sviluppò in Russia nei secoli successivi, ma soprattutto nella pittura del Duecento italiana.

Hai bisogno di aiuto in Medioevo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove