Giotto


- Giotto di Bondone probabilmente nacque a Vicchio del Mugello nel 1277 ca., anche se i recenti studi ci dicono che nacque e morì a Firenze nel 1337.
- Giotto è colui che si stacca dall'arte orientale per recuperare l'arte classica, l'arte degli antichi, ovvero quella latina-occidentale.
Giotto può essere quindi considerato il padre dell'arte occidentale.
- È colui che inventa la prospettiva intuitiva: intuisce che in uno spazio bidimensionale possono essere inseriti oggetti o cose in terza dimensione. Quindi con Giotto lo spazio diventa tridimensionale.
- Egli supera lo sfondo oro e descrive come avviene l'azione rappresentando per primo il paesaggio sullo sfondo.
- Giotto usa un taglio fotografico cioè, come in una fotografia, coglie e fissa la parte centrale dell'azione tagliando i bordi delle immagini e/o la parte superiore.
- Giotto supera la visione ieratica dei volti e ogni volto presenta una propria espressione con influenza della ritrattistica romana.
Inoltre le figure sono articolate nello spazio, cioè tutte presentano una diversa posizione mentre nelle opere medievali queste erano in posa e disposte simmetricamente (vi è un elemento centrale e gli altri elementi vengono disposti in ugual posizione a destra e/o a sinistra di questo).Ha quindi una visione narrativa, cioè inizia a narrare il racconto.
Per la prima volta Giotto disegna le figure rappresentate di spalle cosa considerata sacrilega nell'arte orientale. Tali figure vengono dette figure ammantate e incappucciate. Le figure di Giotto presentano quindi il senso della massa, del volume, e il senso plastico.
- Egli fa arrivare la luce da un punto e questa tocca le figure e gli oggetti creando un chiaroscuro.

1. Giotto eseguì affreschi con le storie di San Francesco nella basilica di San Francesco d' Assisi;
2. Crocifisso di Santa Maria novella a Firenze;
3. Madonna di Ognissanti nella galleria degli Uffizi a Firenze;
4. Affreschi presso la cappella degli Scrovegni a Padova.
Hai bisogno di aiuto in Medioevo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email