Genius 13137 punti

La cappella Palatina (786-804 Aquisgrana)

Aquisgrana fu la città preferita da Carlo Magno, che vi edificò la sua sontuosa reggia. Di quel grande complesso oggi resta solo la Cappella Palatina (“ del palazzo imperiale”), inaugurata il 6 gennaio dell’805 da papa Leono III. Si tratta di una costruzione dettagliata sostenuta da pilastri. Il numero 8 alludeva alla Restaurazione dal 7 ( i giorni della creazione biblica) più 1, simbolo di Dio; per questo era già stata usato in pianta in numerosi edifici che fecero da modello per la cappella carolingia: il battistero Laterano, la basilica di San Lorenzo a Milano e quella di San Vitale a Ravenna ( a sua volta ecco della basilica di Santa Sofia a Costantinopoli). Carlo Magno assisteva alla messa da una tribuna sopraelevata, seduto in trono. Le colonne e i marmi provenivano da Roma e da Ravenna, le due capitati dell’Impero romano. Le balaustre sono di bronzo massiccio, opera degli artigiani locali.

Hai bisogno di aiuto in Medioevo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità