Ominide 2387 punti

San Francesco ad Assisi: (1228 - 1253) E' una chiesa che si sviluppa su 2 livelli, la più importante è quella superiore che ha un'unica navata e un accenno di transetto; è una croce con un'abside poligonale. Internamente è molto decorata. La chiesa inferiore è quella vera e propria ed è più bassa della superiore. Solo i fasci di colonne sono circolari (curve peccaminose). La chiesa superiore presenta una facciata semplice a "capanna". La parte alta è decorata con un rosone centrale. L'architettura interna mostra invece i caratteri più tipici del gotico italiano: archi a sesto acuto che attraversano la navata, poggianti su semipilastri a fascio, dai quali si diramano costolature delle volte a crociera ogivali e degli arconi laterali che incorniciano le finestre. La fascia inferiore è invece liscia.

San Francesco a Bologna: E' tra le costruzioni italiane quella nella quale sono riflesse con maggiore fedeltà le caratteristiche del gotico francese con una facciata semplice e tipica e un frontone con archetti ciechi. Internamente ha archi ogivali retti da semicolonne e arcate ed è molto sobria. Ha un'abside poligonale con cappelle radiali sorretta da contrafforti. La facciata è a capanna (ancora romanica) e presenta lesene.


San Fortunato a Todi: (1292) Ha una pianta centrale ante litteram ed è una chiesa francescana. L'interno è a tre navate di uguale altezza, con un ingresso dalla facciata. Dalle due navate si susseguono 13 cappelle.

Hai bisogno di aiuto in Medioevo?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email