Ominide 1161 punti

Scultura Paleocristiana

La scultura era l'arte meno praticata dai Cristiani perché quest'ultimi non davano importanza alla materia ma al messaggio ci Cristo e ai modi per diffonderlo. Nonostante questo vi sono state alcune opere di scultura paleocristiana, fra cui il sarcofago di Giunio Basso. Presenta una scultura a due livelli, su entrambi vi sono delle scene alternate con delle colonne, mentre al livello inferiore vi sono anche i timpani triangolari. Le scene non presentano alcuna prospettiva, le teste dei personaggi sono molto più grandi rispetto al loro corpo. Vi è una scena importante al primo livello e una al secondo:
-Cristo che dà le leggi a San Pietro e San Paolo, si trova al primo livello della scultura e raffigura appunto Cristo che porge le leggi ai due apostoli. Cristo si trova su un trono, è rappresentato giovane e vi è panneggio in tutti gli abiti. Sotto al trono di cristo vi è un vecchio che regge le volte celesti, ed indica una divinità perché nella cultura pagana le divinità venivano rappresentate così. Ciò ci fa notare come siano stati introdotti elementi pagani in un'opera del tutto cristiana;
-L'ingresso di Cristo a Gerusalemme, si trova al secondo livello ed è raffigurato Cristo su un asino che entra nella città di Gerusalemme. Vi è un uomo che lo osserva da un albero e anche qui non vi è prospettiva.
Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email