Nell'ambito dell'età arcaica vi è lo sviluppo delle prime forme di scultura proprio per individuare modelli che rassomigliassero alla figura umana.
La scultura greca consta di tre tipi: dorica-attica-ionica; i soggetti tipicamente prediletti erano il KOURAS (figura maschile) e la Kore (figura femminile).

Dorica --> • si predilige la figura umana maschile
• si procede con la creazione di forme semplici e squadrate
• si cerca l'adozione di proporzioni massicce
• esempio -> Kleobi e Bitone di Polimede


Attica --> • si sviluppa tra la prima e la seconda metà del VI secolo a.C.
• si cercava di perseguire l'obiettivo dì armonizzare le varie membra
del corpo e creare contestualmente unitarietà tra le varie parti
• vi era l'intento di raggiungere una sorta di equilibrio tra i volumi
• esempio -> Moschophoros


Ionica --> • si vuole ottenere una maggiore raffinatezza del modellato
• si presta una maggiore attenzione all'anatomia del corpo

• le proporzioni tra le varie componenti delle sculture sono più dolci
e slanciate
• si cerca di perseguire una sorta di libertà compositiva rispetto
agli schemi tradizionali
• esempio -> Kouros di Milo e Hera di Samo

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email