blakman di blakman
VIP 9176 punti

Il Moscoforo

Tra il 560 e il 550 a.C. furono creati ad Atene alcuni capolavori che innovarono il modello codificato del Kouros. Ne è un esempio il cosiddetto Moscoforo (portatore di vitello), raffigurante il dedicante mentre avanza per offrire ad Atena il vitellino che porta in spalla. Il Moscoforo è un uomo maturo, come rivelano sia le labbra, sia il corpo poderoso che traspare sotto la veste aderente, attraversata da lunghe cuciture e priva di pieghe. La pettinatura, resa per mezzo di una curata perlinatura, si conclude con tre lunghe trecce che incorniciano il volto. Negli occhi dovevano essere inserite pupille in un materiale colorato peer dare maggiore intensità allo sguardo e aggiunge vivacità alla policromia originaria della statua. L'insieme è animato dall'asimmetria dell'animale, la ci testa affianca quella dell'uomo, mentre le braccia muscolose e le zampe, formano un inedito motivo a croce che allontana la statua dai Kouroi contemporanei.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email