abu99 di abu99
Ominide 88 punti

Arte del Mediterraneo - Civiltà arcaiche

Arte Mesopotamica

Ziggurat: edificio monumentale templare che aveva una forma a torre composta da tronchi di piramide sovrapposti a più piani, non aveva funzione sepolcrale ma di santuario: i sacerdoti officiavano le cerimonie rituali e avevano veri e propri magazzini utilizzati come granai, dove veniva posto il raccolto che i sacerdoti ridistribuivano lla popolazione. I mattoni per fare lo ziggurat erano crudi ed essiccati al sole.

Arte Egizia

Piramidi: avevano funzione sepolcrale.
La prima forma sepolcrale fu la mastaba. Esternamente, era un tronco di piramide, e dentro c'erano tante camere e una pozzo che portava al sepolcro. Le mastabe formavano una necropoli, una sorta di cimitero.
In seguito le mastabe furono ampliate. Il faraone faceva costruire la mastaba quando ancora era in vita, per poi essere sepolto dopo la morte. Nelle mastabe fraoniche venivano costruite trappole ed inganni, in un modo che nessuno potesse entrare tranne l'architetto: in questo modo nessuno poteva rubare i tesori all'interno del sepolcro. Tuttavia i furti avvenivano ugualmente e nella maggior parte dei casi erano gli architetti stessi a rubare, perché erano gli unici a saper entrare e uscire dalla Mastaba.

Nelle mastabe c'erano molte stanze, tra cui la cella sepolcrale, e per costruirle si collocavano sempre più tronchi di piramidi, per formare poi una piramide a gradoni. Queste piramidi venivano anche ricoperte di marmo.
La piramide di Cheope è una piramide che ha stanze all'interno, e la cella di sepoltura era come tutte le altre sotto terra. Queste camere erano completamente vuote, ed avevano al loro interno una struttura di alleggerimento che era fatta in un modo da sorreggere molto peso: questo sistema veniva chiamato "timpano".
Gli egiziani utilizzavano un' architettura architravata. Il sistema del timpano aiutava nel sistema architravato, che permetteva di sorreggere molto peso.
La forma della piramide è costante in tutto il mondo, e nella storia dell'arte questa forma piramidale avrà un gran significato: i tre angoli della piramide simboleggiano la terra, mentre la punta indica il cielo e le divinità.
Il rito della sepoltura dei morti era molto importante: il corpo del faraone veniva imbalsamato in modo da rimanere intatto, e nella piramide erano collocati gli oggetti del defunto, che lo accompagnavano nella vita dopo la morte.

Arte Cretese

Un'altra civiltà mediterranea era il popolo di Creta, un popolo felice. Essendo vicino al mare questo popolo era marittimo e commerciale: commerciavano via di mare con tutti i paesi vicini, ma non con l’Italia.

I Cretesi erano un popolo non bellicoso e la loro vita non era legata alle conquiste, il loro benessere era invece basato sui rapporti pacifici con gli altri popoli e sugli scambi.
I loro palazzi erano affrescati con dipinti bellissimi, soprattutto raffiguranti il mondo marino, ed erano molto estesi e con architetture complesse: il palazzo di Cnosso è uno dei più famosi e le leggende raccontano che al suo interno ci fosse un enorme labirinto.
"Il gioco del toro" è un dipinto con una cornice geometrica che raffigura le onde del mare: le linee ondulate rappresentano la felicità del popolo. Nel dipinto c'è delicatezza ed eleganza.La figura del toro è fluida e le persone vicine sembrano felici nella loro danza. Sono inoltre raffigurati un ragazzo e due ragazze, caratterizzati da colori chiari che danno una sensazione di delicatezza e di purezza.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email