Scheda di lettura della Maschera di Agamennone


Dati anagrafici


Titolo: Maschera di Agamennone
Autore: anonimo, autore miceneo
Data: XVI secolo a.C.
Coll. Originaria: Tomba del re Agamennone
Coll. Attuale: Atene, Museo Archeologico Nazionale
Componente operativa
Tecnica: lavorazione a sbalzo→ la lamina d’oro veniva appoggiata su una superficie morbida e la si lavorava dal retro
Materiale: oro
Dimensioni: altezza 20,5 cm
Componente figurativa
Linea: incavata, sottile, incisa, curva, ondulata, particolareggiata
Linea di forza: asse di simmetria verticale che passa dal naso della maschera, linea che passa dagli occhi della maschera e dalle orecchie, linea delle sopracciglia, linea delle palpebre

Colore: oro
Luce: la lucentezza è data dal colore

Spazio: bidimensionale: c’è un piano solo
Volume: bidimensionale

Movimento: statico (prevalgono le linee verticali e orizzontali)
Composizione: equilibrata
Funzione: funeraria, celebrativa e simbolica→ è una maschera funeraria che celebra l’eternizzazione del re defunto
Significato: è una maschera sintetica che riproduce le fattezze del defunto. Posare una maschera d’oro sul volto (tradizione acquisita dagli egizi) significava celebrare il defunto in eterno (l’oro è un materiale eterno)

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze