Ominide 1778 punti

I vari edifici dell'acropoli di Atene

Nell'acropoli di Atene vi era un terrazzamento in cui vi era un tempietto: il tempio di Atena Nike.
Il tempio di Atena Nike è un tempo ionico anfiprostilo, è di piccole dimensioni perché non vi era spazio. Quando si entrava vi era la statua di Atena in bronzo.
Il Partenone era verso la parte più alta verso sinistra, dove vi era l'antico regno, è il tempio più importante dell'acropoli, fu ricostruito sulla struttura di quello che vi era prima, ma con dimensioni maggiori utilizzando anche la proporzione aurea, utilizzando come forma il rettangolo aureo.
Verso la parte finale vi era anche l'Eretteo, un tempio attribuito a Callicrate, (uno dei possibili costruttori del Partenone) e dedicato a Atena Polias e a Poseidone, la costruzione inizió nel 421 a.c. e fu conclusa nel 405 a.c.

La loggia delle Cariatidi

Nella parte finale vi era anche la loggia delle Cariatidi di costruzione ionica, se non per le colonne che sono state sostituite da delle statue di donne, delle Cariatidi.
Su questa storia vi era un mito, narrato da Vitruvio, che diceva che Caria, cittá del Peloponneso, si era schierata contro Atene che la conquistò e indusse la popolazione in schiavitù.
Le donne al posto delle colonne stanno a rappresentare la punizione e la sofferenza eterna che le persone di Caria subiranno.

Hai bisogno di aiuto in Epoca Classica e Pre-Classica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email