pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti
Vita Constantini – Giuliano l’Apostata

Giuliano l’Apostata tenta, intorno al 361, di ridare fiato ad un paganesimo che fiato non ne ha più, pertanto alimenta uno spirito anti-costantiano (Costantino gli aveva ucciso il padre, l’aveva relegato insieme al fratello in Cappadocia e l’aveva battezzato giovanissimo presumibilmente perché non diventasse imperatore). «Avendo ammirato la posizione della città, pensò di ampliarla il più possibile e di renderla adatta alla residenza di un imperatore; in questa città, molto ampliata rispetto al passato, costruì anche un palazzo non inferiore a quello di Roma, abbellì con ornamenti di ogni tipo l’ippodromo, parte del quale divenne il santuario dei dioscuri: ancora oggi sui portici si possono vedere le loro statue. In una parte dell’ippodromo collocò anche il tripode di Apollo delfico, che sosteneva pure la statua del Dio. Il povero Bisanzio era grandissimo e circondato da quattro portici, all’estremità di uno di essi vi si arriva dopo aver salito molti gradini, costruì due templi nei quali innalzò due statue». Confluirono in Zosimo voci diverse, tòpoi consolidati, nonché il desiderio di descrivere una città visitata personalmente, che ancora mostrava i segni tangibili dei compromessi realizzati da Costantino per renderla accetta a tutti53. Mentre Libanio, nel valutare negativamente Costantinopoli, si lasciò condizionare dalla utopia giulianea di ripristino delle autonomie municipali54, altri (tra cui Eunapio) registrarono di quella città la straordinaria mescolanza di tradizione e innovazione, quel confluirvi di (molti) elementi pagani e (pochissimi) tratti cristiani, che mise a disagio Eusebio e indusse pure Zosimo a contraddirsi. L’uno fu spinto a parlarne in fretta e male; l’altro fece intendere (suggestionato dai tardi scrittori ecclesiastici, a loro volta condizionati da Eusebio) che la città fosse stata costruita come un’alternativa cristiana alla pagana Roma, ma nel descriverla anch’egli registrò piuttosto le statue di culto che Costantino vi aveva portato, i templi inclusi nelle nuove costruzioni, quelli che vi aveva costruito.
Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove