pexolo di pexolo
Ominide 9400 punti

Nel 186 a.C. è emanato il senatus consultum (il decreto che la consultazione del Senato produce su consultazione, in genere, del console, perché tale assemblea consultiva è riunita da un magistrato) de Bacchanalibus (i Baccanali possono riferirsi sia ai cultori del culto dionisiaco-baccanale che ai luoghi dove questo culto è espletato), che mostra un processo di snaturalizzazione del rapporto tra Roma ed i federati italici, dovuto alla provincializzazione; il Senato, sollecitato dal console, che lo informa di ciò che a suo parere sta accadendo a Roma e in tutta Italia, emana un decreto che non proibisce ma regolamenta fortemente il culto di Bacco, attraverso delle norme che riducono sostanzialmente al massimo di cinque persone coloro che possono riunirsi liberamente in un Baccanale, per espletare il culto connesso dopo aver fatto richiesta al pretore ed avendo avuto il permesso di farlo. Di questa vicenda abbiamo sia la narrazione di Livio che un’iscrizione, la prima ne parla in molti capitoli (introducendo vicende familiari che ruotano attorno alla vicenda di una schiava che si presenta al console per denunciare ciò che sta succedendo: il culto di Bacco è diventato pericolosissimo per Roma perché, se un tempo era diurno, in una località pugliese è divenuto notturno, se prima era riservato alle sole donne ora è aperto anche agli uomini, concerne l’uso di stupefacenti, il compimento di sevizie, sodomizzazioni e addirittura vittime umane; esso è un culto orientale che prevede l’uscir fuori di se stessi attraverso droghe e altre forme. La schiava si rivolge al console perché il suo padroncino viene costretto a diventare un baccante dal padrino, che lo vuole far fuori per ereditarne i beni; tale vicenda allarma il console, che comprende la pericolosità dei gruppi baccanti, i quali ospitano anche cittadini romani, i quali corrono rischi, e che si rivolge al Senato. Nel 186, dopo alcune indagini, esso decreta la pena di morte per quanti non seguano le direttive e i permessi stabiliti.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità