Ominide 11269 punti

L’organizzazione sociale e politica di Roma


La società. La società romana aveva come base la famiglia; capo del nucleo familiare era il pater familias (padre di famiglia), al quale la consuetudine riconosceva tutti i poteri. La moglie e i figli dovevano obbedire ed eseguire i suoi ordini, quali che esse fossero. Egli godeva addirittura del diritto di vita e di morte sui figli e sugli schiavi. Le famiglie che discendevano da uno stesso antenato costituivano la gens (gente). Il populus (popolo) era formato dall’insieme delle gentis (genti). Gli abitanti di Roma erano divisi in due grandi gruppi: i patrizi e i plebei. Erano patrizi tutti i membri delle gentes, i discendenti dei padri, cioè degli antichi cittadini di Roma. I plebei erano, invece, i discendenti di coloro che erano venuti sui sette colli da altre città: forestieri, uomini immigrati da poco tempo, nullatenenti in cerca di lavoro, persone i cui antenati erano ignoti ai veri romani. Costoro non possedevano terre, erano piccoli artigiani, costituivano la “gente nuova” e, quindi, non godevano dei diritti politici, i patrizi, invece, costituivano il populus, la cittadinanza, la comunità alla quale era riservato l’esercizio dell’attività politica. I plebei, cioè, non erano considerati membri della comunità, ma persone aggregate, tollerate, alle quali non si impediva di attendere ai commerci ed ai mestieri, ma che non dovevano immischiarsi nelle cose altrui, occuparsi di questioni pubbliche. Le due categorie, patrizi e plebei, erano cosi divisi, che la consuetudine impediva addirittura i matrimoni misti. Al di sotto di tutti, patrizi e plebei, c’erano gli schiavi, prigionieri di guerra, i quali, alla stregua delle cose o degli animali da lavoro, avevano un padrone ed erano comprati e venduti: essi non erano considerati persone, ma strumenti necessari all’attività economica.
Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove