Ominide 1909 punti

La guerra contro Mitridate



Non lontano dai luoghi della vittoria di Pompeo infieriva da tempo il conflitto contro Mitridate, che nel 75 a.C. aveva invaso nuovamente Cappadocia e Bitinia, poiché quest’ultima terra dopo la morte del suo re era stata ridotta a provincia romana. Egli contava sulla sua recente alleanza con Sertorio, sul fatto che a Roma non avesse alleati efficaci in Oriente, poiché i Seleucidi erano andati praticamente distruggendosi in conflitti dinastici, perdendo molte terre a loro sottomesse sia a causa dell’infiltrazione degli Arabi (nabatei di Petra) sia dell’azione di Tigrane, re dell’Armnia e genero di Mitridate, al quale appunto assicurava il suo appogio.
Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email