Ominide 1642 punti

Cos’hanno in comune i Greci



1) La lingua → I Greci parlavano un numero davvero molto elevato di dialetti e
coloro che non li parlavano venivano considerati considerati
come persone che non erano in grado di parlare, chiamati quindi
barbari, derivante dai termini “borbottare”, “bofonchiare”
2) La religione → I Greci sono politeisti; la loro religione veniva chiamata
"olimpica" perché tutte le divinità si trovavano sul monte
Olimpo.
Essa aveva un carattere “pratico” e rituale.
3) I giochi sacri → Questi giochi sacri consistevano in gare di atletica ma allo
stesso tempo anche in gare poetiche, dedicate al canto ed
alla poesia e ai quali tutti i Greci partecipavano. I giochi
più importanti erano: olimpici, nemei, pitici, ed istmici.


I santuari



I santuari erano i luoghi di culto comuni a più poleis e di solito erano situati in territori autonomi; disponevano di un proprio clero e di un tesoro che i sacerdoti amministravano.
Per difendere i santuari e la loro autonomia nacquero dei gruppi di città, chiamati Anfizionie (diventarono poi politiche).
Prima di fare qualsiasi cosa i Greci compivano un rito per ottenere il favore divino: si eseguivano sacrificio, immolando uno o più animali; si consultavano gli oracoli o si scrutavano le viscere degli animali.
Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email