sc1512 di sc1512
Ominide 5764 punti

-L’Età di Traiano-

Grazie a Traiano Roma raggiunge la sua massima espansione durante il suo impero (98 – 117 d.C.). Per celebrare la grandezza della città e di se stesso, affida ad Apollodoro, architetto ed ingegnere di Damasco, di realizzare un grande complesso architettonico:
_il Foro, circondato da due portici, la cui esedra sinistra lo separa dalle abitazioni, invece quella di destra lo separa dai cinque livelli sovrapposti di mercati.
_la Basilica Ulpia (sempre appartenete al Foro), nella quale venivano conclusi affari commerciali. Possiede due absidi; l0interno è suddiviso in navate, divise da colonne che a loro volta sostenevano la cupola a volta. Dietro alla basilica vi sono due biblioteche con testi greci e latini, al cui centro c’è la “Colonna Traiana”; in piazza si può notare un’altra statua realizzata da Marco Aurelio, chiamata “Colonna Aureliana”. Dietro le biblioteche si trova l‘ultima parte del complesso, costruita dal successivo imperatore Adriano, ossia il tempio del dio.

-Colonna Traiana (di Traiano)-

La Colonna Traiana è una colonna “coclide”, cioè non ha alcuna funzione strutturale e al suo interno è presente una scala a chiocciola. Misura 37,5m, corrispondenti a 4° piedi Romani. Fu progettata da Apollodoro nel 113 d.C.
Il fusto della colonna è costituito da 17 rochi, al cui interno vi sono dei perni metallici che hanno funzione di sostenimento (sono montati uno sopra l’altro).
Lo scultore della colonna rappresentò, sotto richiesta di Traiano, le due campagne militari contro i Daci condotte dall’imperatore. Per raccontare tali storie, decide di comporre una spirale monumentale sul fusto. Solo nei rilievi della Colonna Traiana si raggiunge finalmente la completezza dello stile Romano e Greco.
La fascia srotolata che rappresenta le scene di guerra misura circa 80m, all’inizio è alta circa un metro, invece verso il capitello raggiunge un metro e mezzo; questo perché la Colonna Traiana fosse vista anche dai terrazzi delle due biblioteche ai lati e non solo da terra.
Probabilmente la colonna fu policroma, ma non si conosce quali fossero le immagini dipinte.

Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email