pexolo di pexolo
Ominide 10537 punti

Istituzione del prefetto d’Egitto


Augusto, in virtù delle sue cariche, scardinò il potere del Senato soprattutto per quanto concerneva la politica estera: chi arrivava a Roma si rivolgeva ad Augusto (legazioni straniere, capi di tribù, di popoli) e lui, in quanto princeps senatus, trattava personalmente con ambasciatori stranieri, stipulava accordi ed alleanze, in Senato o a casa propria: sotto l’apparenza di una forma che sembrava mantenere intatti gli ordinamenti repubblicani, Augusto governo da vero e proprio monarca; il fascino di questa figura è legato al fatto che riuscì a realizzare un’immensa trasformazione dopo le guerre civili, le tavole di proscrizione, ma passando come un uomo di pace e riuscì a creare una propaganda così sentita da far sì che anche intellettuali di enorme livello aderissero al programma augusteo, non per emulazione ma perché interiormente sentito. Altro dato interessante della soluzione augustea del Principato fu la ricomposizione e l’utilizzo di membri dei due ordini, equestre e senatorio, che soprattutto da Gracco in poi erano stati in collisione (l’esclusione degli equites dalla politica, nel 218, era diventato un terreno di competizione per i tribuni della plebe che volessero far approvare le proprie leggi, sulla base dei seggi della quaestio perpetua de repetundis): Augusto, forse perché figlio di un cavaliere, non solo creò un sistema amministrativo in cui anche i membri dell’ordine equestre potessero avere cariche di grandissima rilevanza, ma di fatto privilegiò questo ordine, quindi ricompose la divisione e riorganizzò l’amministrazione dello Stato sulla base della concordia ordinum. Tra le principali cariche affidate ai cavalieri c’era la prefettura d’Egitto (praefectus Aegypti scelto nell’ordine equestre ed inviato come governatore di quella provincia, non pro-console o pro-pretore), in quanto l’Egitto aveva un’organizzazione faraonica che tendeva alla divinizzazione del capo e dunque qualunque uomo avesse assunto la carica di prefetto poteva essere (e fu infatti) onorato dagli Egiziani come un dio.
Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze