pexolo di pexolo
Ominide 10532 punti
Costantinopoli – Tyche della città

La Tyche della città, da lui rinnovata e in suo nome fondata, dopo aver fatto un sacrificio incruento a dio egli chiamò Anthousa. Questa città fu fondata in origine da Phidalia, che chiamò Keroe la sua Tyche [...]» (Giovanni Malala, Cronografia 13.7). Dall’Apparato critico della più recente edizione, il testo di Malala non sembrerebbe presentare lacune in questo passo. Se si tiene conto dello sviluppo della narrazione, tuttavia, è evidente che la notizia sulla Tyche di Costantinopoli appare improvvisamente nel testo, del tutto scollegata sia con quanto precede, sia con quanto segue. L’autore si è finora soffermato a parlare della statua di Costantino perché collocata nel foro, in un capitolo dedicato alle costruzioni varate a Bisanzio dall’imperatore durante la sua lunga permanenza in città, dopo il ritorno da Roma. Ha ricordato le nuove e più ampie mura; l’ippodromo ampliato, abbellito di statue bronzee e dotato di un palco imperiale (kàthisma) come quello di Roma; il grande Palazzo vicino all’ippodromo e il collegamento tra quello e il palco per mezzo del Kochlìon; infine, ha descritto il foro con il monumento imperiale al centro, costituito dalla statua posta su una altissima colonna, che ospitava alla sua base il Palladio trafugato da Roma. Questo passo relativo alla colonna e alla statua di Costantino è inserito in una descrizione (composta quasi come una guida turistica) del centro della città: «Durante il suo regno, sotto il consolato di Gallicano e Simmaco (anno 330), l’antica Bisanzio fu ridedicata. Dopo che lo stesso Costantino, in molto tempo, aveva proceduto da Roma a Bisanzio (era stato un anno a Roma, nel 325-326, per festeggiare i vicennalia, cioè i venti anni di regno, per poi ritornare lentamente a Bisanzio), egli ricostruì la prima cerchia di mura della città, quella di Byzas (il fondatore di Bisanzio), e aggiunta un’altra grande estensione alle mura, una volta che questa fu unita alle mura della città vecchia, ordinò che la città fosse chiamata Costantinopoli.
Hai bisogno di aiuto in Storia Antica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove