ag172d di ag172d
Ominide 312 punti

Molti psicologi ritengono che le fiabe tradizionali rappresentino simbolicamente desideri, le ansie e i conflitti dei bambini in fase di crescita.

La fiaba di Hansel e Gretel, ad esempio, appare molto significativa. Infatti è una delle fiabe dove due fratelli collaborano per la comune salvezza e riescono grazie ai loro sforzi combinati. Queste storie incoraggiano il bambino a trascendere la sua dipendenza dai genitori e a raggiungere il successivo e superiore stadio di sviluppo: e per di più ad accogliere con favore l'aiuto prestato dai coetanei. La cooperazione con loro per far fronte ai compiti della vita dovrà alla fine sostituirsi al semplice affidarsi del bambino unicamente ai propri genitori. Spesso il bambino in età scolare non può ancora credere che sarà mai in grado di affrontare il mondo senza i suoi genitori: è per questo che vuole aggrapparsi a loro otre il tempo necessario.

Egli deve imparare a confidare che un giorno avrà la meglio sui pericoli del mondo, anche nelle forme esagerate che si presentano alla sua fantasia.
Una strega che egli può spingere sul suo forno e farla bruciare viva è una strega di cui il bambino può ritenersi liberato.

Hai bisogno di aiuto in Sociologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email