Questo appunto contiene un allegato
Arcadia e Illuminismo scaricato 54 volte
L'arcadia e l'Illumismo

L'Arcadia

La pace mette fine alle guerre. Si creano le enciclopedie. Si ha una ripresa economica, si costituiscono le basi della rivoluzione industriale. Si ha la fine del Barocco. Si affermano 2 idee artistiche : il buon gusto e l’immaginazione. Il buon gusto significa riuscire a distinguere attraverso la ragione. Rispetto ai classici non c’è l’imitazione. C’è una tendenza all’evasione, l’arte doveva avere un ruolo monumentale. Quest’arte voleva superare il Barocco. Si afferma il Rococò, che ha una forma graziosa. L’Arcadia nasce contro il Barocco e il Manierismo, si propone di restaurare il buon gusto. L’Arcadia vuole fermare la poesia il modo chiaro e semplice ma non ci riesce, fa un’arte estranea ai problemi della realtà. Unifica storicamente i letterati che hanno in comune i valori letterali. Riesce a trasformare l’accademia in un movimento nazionale.

L’Illuminismo

L’illuminismo è un movimento filosofico e culturale. Parte dalla Francia e nel corso del 700 si diffonde in tutta l’Europa. Alla base dell’Illuminismo c’è la critica al principio di autorità, che c’era già con Galileo. Un filosofo tedesco, Kant, diceva che era uno stato di minorità. Kant sostiene che l’uomo è un essere caratterizzato dalla ragione. L’Illuminismo va altre questo periodo storico. Nel 700 e anche oggi l’Illuminismo significa credere nella razionalità. Gli illuminati sono i nemici del medioevo, secondo loro gli uomini hanno rinunciato ad usare la propria ragione per colpa della chiesa. Per contrapporsi a ciò (questi secoli bui) gli illuministi hanno chiamato il loro secolo età dei lumi o della ragione. La ragione va usata in senso critico e negativo in senso filosofico. In senso positivo va usata per costruire un mondo migliore. Gli illuministi applicano in ogni campo la critica del principio di autorià. Voltaire condusse una battaglia contro il fanatismo e l’intolleranza. Consideravano negativamente l’intolleranza tipica delle religioni rivelate da Dio (cattolica, protestante, islamismo, ebraismo) che, siccome vengono ritenute rivelate, pretendono di avere il monopolio della verità. In campo politico vengono affermati il principio di libertà e di uguaglianza, che saranno le basi della rivoluzione Americana e Francese. Ebbe molta importanza il cosmopolitismo, conta solo ciò che unisce. La conoscenza scientifica era importante per gli illuministi.

Hai bisogno di aiuto in Contesto Storico Letterario 700?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email