Notte Nazionale Liceo Classico: gli studenti fanno le ore piccole a scuola

manliogrossi
Di manliogrossi

Notte Nazionale Liceo Classico: gli studenti fanno le ore piccole a scuola

Chi pensa che il Liceo Classico sia noioso dovrà ricredersi, se ancora non lo ha fatto negli ultimi anni, e ne avrà la possibilità proprio domani. Perché? Semplice, torna per il quarto anno consecutivo uno degli eventi più innovativi della scuola italiana: la Notte Nazionale del Liceo Classico. Non sai di cosa si tratta? Beh, è il caso di recuperare in fretta questa lacuna, allora. Scoprilo leggendo il nostro articolo!

Cos’è la Notte Nazionale del Liceo Classico

Nata da un’idea del prof. Rocco Schembra, docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale (CT), sostenuta dal Ministero della Pubblica Istruzione, e introdotta dal brano inedito “Metamorfosi” del cantautore Francesco Rainero, è un evento che quest’anno verrà celebrato venerdì 12 gennaio 2018, dalle ore 18.00 alle ore 24.00. A partecipare saranno quest’anno 407 licei classici sparsi in tutto il territorio nazionale. Lo scopo? Quello di dimostrare che il liceo classico "non è obsoleto, come spesso si sente dire - spiega il professor Schembra - ma al contrario contiene tutta una serie di input e spunti che sono attualissimi e che nei ragazzi trovano terreno fertile”. L’evento ha assunto sempre più importanza, tanto che lo scorso anno è stato richiamato sul sito del Miur e ha avuto l’onore di ricevere un saluto della Ministra Fedeli.

L’entusiasmo dei ragazzi

I ragazzi hanno da subito accolto in modo positivo questa manifestazione, come dimostra il numero di scuole aderenti che è passato dalle 150 del primo anno, ai 235 del secondo anno, poi 367 e quest’anno saranno ben 407 “praticamente l’80% dei licei classici d’Italia” come sostiene Schembra. Questo a testimoniare l’entusiasmo con il quale i ragazzi hanno accolto la Notte Nazionale del Liceo Classico, “sono dei vulcani, vogliono essere protagonisti, sono loro a organizzare le aule, ad allestirle, cosa recitare” afferma Schembra. Tutti assieme, in una Italia finalmente unita nell’ideale di difesa, promozione e salvaguardia delle nostre radici più autentiche, quelle della civiltà greco-romana. Perché, secondo quanto afferma il cantautore Rainero nell’inno dell’evento, “come Teseo che spiega le vele bianche, Icaro che vola e copre le distanze, Prometeo scopre un fuoco che non lo fa bruciare, la storia può cambiare”.

Le attività

Così come accaduto gli scorsi anni, anche domani gli studenti dei licei classici aderenti si esibiranno in performance legate ai loro studi e alla esaltazione del valore formativo della cultura classica. Si potrà quindi assistere a maratone di lettura, recitazioni teatrali, concerti, dibattiti, presentazioni volumi, incontri con gli autori, cortometraggi, cineforum, degustazioni tutto ispirato al mondo antico. Insomma una notte piena di eventi che non puoi proprio perdere!
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite della Skuola Tv? Segui i nostri aggiornamenti e lo scoprirai!

12 dicembre 2018 ore 16:30

Segui la diretta