Nave della Legalità: oggi si parte

Margherita Paolini
Di Margherita Paolini

la nave della legalità è pronta a salpare. La partenza è prevista per oggi pomeriggio dopo la cerimonia di inaugurazione, l'arrivo domani mattina a Palermo

Gli studenti si preparano a salire a bordo della Nave della Legalità che nel pomeriggio salperà dal porto di Civitavecchia alla volta di Palermo. Due giornate, quelle di oggi e domani, come epilogo di un percorso di educazione alla lotta alle mafie e al rispetto della legalità. Il ricordo vivo, nell’atmosfera particolare che si crea ogni anno è quello dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, vittime della mafia insieme a tanti altri veri e propri eroi. Tante le iniziative previste per il viaggio.

IL VIAGGIO HA INZIO - La cerimonia di apertura del viaggio del ricordo della Nave della Legalità si è da poco conclusa al porto di Civitavecchia e la nave sta prendendo le acque per iniziare il suo cammino di ricordo, speranza e lotta. Alla cerimonia, alla quale era presente anche Skuola.net, tante le figure istituzionali che hanno voluto far sentire la propria voce. Pietro Grasso, Presidente del Senato, è un pioniere dell'iniziativa e ci ha tenuto a ringraziare i ragazzi presenti, lodandone il coraggio e il senso di giustizia. "Quando saremo davanti all'albero Falcone sentirete un brivido, che è anche una brezza, la presenza dei caduti accanto a noi. Grazie ad ognuno di noi questa brezza diventerà un vento forte, che faccia riemergere il coraggio e l'indignazione". Anche il Ministro dell'istruzione, Stefania Giannini, ha voluto ricordare ai ragazzi che è proprio dalla scuola che deve iniziare la lotta alla mafia, in un viaggio che assomigli ad una scoperta. "È giunto il momento di dare mezzi alla scuola, mancati negli ultimi anni, per questo ruolo rieducativo e di sensibilizzazione anche su questi temi", ha sottolineato il Ministro. Lacrime di commozione, invece, per il Presidente della Repubbica, ricordando il famoso 23 maggio del 1992. "L'attacco allo Stato fu pesante e violento, ed ebbe le sue vittime. Ma in quell'anno si decise di eleggere come Presidente proprio un magistrato, Scalfaro, perché la mafia capisse che lo anche lo Stato era pronto a lottare", ha voluto ricordare, con voce tremante. "Che i giovani escano dalla scuola come uomini e donne consapevoli e dignitosi, pronti a continuare questa lotta anche fuori dalle mura scolastiche".

PRONTI SI PARTE- In 1500, tra studenti e prof, saranno accolti oggi pomeriggio alle 17.15 a Civitavecchia per la cerimonia d’apertura a cui parteciperanno anche le autorità tra cui il Presidente della Repubblica che saluterà tutto l’equipaggio speciale della Nave della Legalità prima della partenza. A bordo saliranno il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, il presidente del Senato, Pietro Grasso e il presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi. Ma anche Skuola.net accompagnerà i ragazzi in questo viaggio verso Palermo. I giovani ospiti della Nave della Legalità indosseranno magliette targate Sigillo, il progetto riguardante i laboratori tessili presenti in 14 istituti penitenziari.

TUTTI A BORDO - Nel tragitto verso il capoluogo siciliano, i giovani prenderanno parte a diverse attività a tema. La nave ospiterà incontri con personaggi importanti come il Presidente della Corte dei Conti, il presidente di Libera, Don Luigi Ciotti, e altre personalità, e dibattiti ruotanti attorno all’educazione alla legalità, alla lotta alle mafie e all’uso corretto del denaro pubblico. E mentre gli studenti italiani solcheranno il mare a bordo della Nave della Legalità, una delegazione di coetanei italo-americani prenderà il volo da New York diretto a Palermo.

DOMANI A PALERMO- L’attesa cresce per la giornata di domani, destinata alla commemorazione della strage di Capaci e di tutti gli uomini rimasti vittime della mafia. Ad accogliere gli studenti della Nave della Legalità ci saranno il presidente della Fondazione Maria Falcone e il regista e conduttore televisivo particolarmente caro al pubblico giovanile, Pierfrancesco Diliberto, meglio noto come Pif. A questo punto i ragazzi si divideranno tra i vari luoghi simbolo della città. Alcuni si recheranno nell’Aula Bunker dell’Ucciardone per assistere al momento istituzionale della celebrazione, insieme alle autorità e agli studenti americani. Le piazze saranno poi punto di incontro. Il Politeama nell’omonima piazza sarà teatro di dibattiti tra cui “Legalità e Cittadinanza Economica”. Anche a Piazza Magione le scuole si dedicheranno a laboratori didattici e ci saranno interventi musicali e teatrali. Infine non mancheranno i due cortei che rispettivamente dall’Aula Bunker e da Via D’Amelio si snoderanno, nel pomeriggio, lungo le strade della città diretti all’Albero di Falcone.

SEGUIRE LE GIORNATE- Per chi non avesse preso parte direttamente all’iniziativa di questo viaggio, sarà possibile seguire le due giornate attraverso la diretta twitter sul profilo del Miur, che pubblicherà anche informazioni e foto sul sito della Nave della Legalità. Inoltre le dirette streaming saranno disponibili sul portale www.istruzione.it e sul sito di Rai scuola.

Margherita Paolini

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta