Iscrizioni, stop allarme esaurimento posti

iscrizioni online no criterio di ammissione ordine di arrivo

Sono partite lunedì 3 febbraio le iscrizioni online dei ragazzi alle scuole superiori e medie e il numero degli alunni iscritti è già altissimo, contando decine di migliaia di domande inviate alle scuole. E’ stato grande successo per la procedura, avviata dal Miur senza intoppi tecnici nonostante la mole del numero delle iscrizioni. Ma è qui che cominciano i problemi: infatti, i presidi di alcune scuole non hanno inteso fino in fondo quali siano i criteri di accettazione delle domande, e ci sono state famiglie che si sono viste rifiutare la loro domanda di iscrizione in quanto le scuole risultavano al completo. Eppure questo non può succedere: il Miur, infatti, ha chiarito che l’ordine di arrivo delle domande non è un criterio di selezione e ogni famiglia ha il diritto di iscrivere gli studenti alla scuola scelta fino al 28 febbraio, senza il rischio di vedersi portare via il posto da chi arriva prima.

CHIARIMENTI DAL MIUR

– I chiarimenti sulle norme per l’accettazione delle domande arrivano in seguito alle molte mail e telefonate da parte delle famiglie agli uffici del Miur, poiché le loro richieste di iscrizione non sono state accettate dalla scuola. Per questo quindi è stata resa pubblica la nota prot. 919 in cui si fa presente ai dirigenti scolastici che “ai fini dell’accoglimento delle domande di iscrizione non costituisce criterio di precedenza il momento di arrivo della domanda a scuola mediante la procedura di iscrizione on line.“

NIENTE PANICO: C’E’ TEMPO FINO AL 28 FEBBRAIO

– La nota del Miur ribadisce che ogni famiglia ha tempo fino al 28 febbraio per iscrivere gli studenti a scuola, e che “le domande in qualsiasi momento pervengano, purché fra il 3 e il 28 febbraio 2014, dovranno essere valutate secondo altri diversi criteri di accoglimento deliberati dal consiglio di istituto”.

I CRITERI DI ACCOGLIMENTO

– Ogni scuola, in Consiglio di Istituto, deve deliberare quali sono i criteri di accoglimento delle domande di iscrizione, escludendo tra questi l’ordine di arrivo della domanda. Sul sito del Miur si legge chiaramente quali sono le direttive ministeriali in materia, riassunte nella Faq 24 sulle iscrizioni online: “Si ritiene opportuno ribadire che, pur nel rispetto dell’autonomia delle istituzioni scolastiche, i criteri di precedenza deliberati dai consigli di istituto debbono rispondere a principi di ragionevolezza quali, a puro titolo di esempio, quello della vicinanza della residenza dell’alunno alla scuola o quello costituito da particolari documentati impegni lavorativi dei genitori. In quest’ottica non può essere data alcuna rilevanza all’ordine di arrivo delle domande di iscrizione.”

E tu hai già effettuato l'iscrizione online?

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta