Fuma uno spinello e finisce in coma

Carmine Zaccaro
Di Carmine Zaccaro

Una traduzione di latino che vale 500 euro

Un tiro di canna gli è costato caro. Uno studente di un istituto professionale di Milano a causa di un mix di sostanze stupefacenti è quasi finito in coma. Non solo cannabis, infatti dentro la canna che ha aspirato c’era un mix marijuana e hashish, che a quanto pare è stato molto dannoso.

Ecco alcuni effetti della cannabis

QUASI IN COMA PER UNA CANNA- Il ragazzo dell’istituto professionale è finito ricoverato in ospedale a fine novembre. Il quindicenne è arrivato in ospedale quasi in coma a causa di un tiro di troppo ad una canna non proprio leggera, nello spinello infatti erano mischiate due sostanze: marijuana e hashish. Dopo venti giorni di ricovero lo studente è stato dimesso e ha potuto trascorre le ormai passate vacanze di Natale a casa, ma di sicuro con qualche preoccupazione e la ramanzina dei propri genitori.

LE CAUSE, ANCORA NON CHIARE - Quale siano state le vere cause del malore è ancora un mistero. Tra i motivi sono stati indicati la dose eccessiva della canna, il mixaggio tra sostanze differenti ma anche le condizioni di salute del ragazzo. Riguardo questo ultimo aspetto si è ipotizzato che il giovane avesse già delle patologie, che sarebbero state innescate dall’assunzione della cannabis.

I PROBLEMI DELLA DROGA A SCUOLA - La vicenda non è un caso isolato, infatti da tempo le forze dell’ordine hanno avviato indagini nella zona, per cercare di circoscrivere il problema della diffusione di droga e traffico nelle zone vicine la scuola, proprio dove si è verificato questo ultimo fatto. Tra i dati preoccupanti che sono emersi, come riporta il Corriere di Milano è che gli “spacciatori” hanno cambiato vesti, non sarebbero più dei pusher di mestiere, bensì gli stessi ragazzi che attivano un mercato di compravendita tra i banchi di scuola.

Carmine Zaccaro

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta