Cellulare rubato al prof: studenti pagano 5 euro l'uno

redazione
Di redazione

cellulare-rubato

In un Istituto professionale di Carpi, nei pressi di Modena, qualche giorno fa è stato rubato il cellulare di un professore. Nell’ora interessata erano presenti due classi, ma il colpevole non è venuto fuori e il preside ha deciso di punire tutti. La sanzione è di 5 euro a persona e va pagata in segreteria, al fine di ripagare lo smartphone al docente e, soprattutto, di dare una lezione ai ragazzi. Questa punizione, però, ha suscitato rabbia e indignazioni sia da parte degli alunni coinvolti, che dei loro genitori.

Tutti puniti

Gli alunni delle due classi coinvolte, dichiarano che non è il primo furto denunciato a scuola: in un’altra occasione il cellulare era di uno studente e nessuno ha preso provvedimenti. Inoltre affermano che non è giusto che il preside punisca tutti per colpa di un singolo.
Alcuni genitori hanno preteso una riunione urgente, perché secondo loro il vero autore del furto deve assumersi le proprie responsabilità, altrimenti non cambierà nulla.
Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta