Ominide 284 punti

Vulcani


Un vulcano è una via di comunicazione della crosta terrestre con l' interno, dalla quale fuoriesce periodicamente, non seguendo un particolare criterio, lava e prodotti magmatici, che andremo a vedere dopo.
I vulcani possono essere non solo "terrestri", ma anche sottomarini.

COMPOSIZIONE

Un vulcano è un rilievo che fuoriesce dalla crosta terrestre, una spaccatura di quest' ultima potremmo anche dire con termini più semplici.
L' edificio vulcanico possiede un condotto che collega l' esterno, che termina con il cratere, con l' interno, che sarebbe la camera magmatica, o bacino magmatico. Il magma
Il magma è un materiale roccioso fuso misto a gas, molto incandescente, il magma, eruttato, perde tutta la sua componente gassosa che risiede in esso, e diventa semplice lava.

COSA PRODUCONO LE ERUZIONI VULCANICHE

Durante le eruzioni vulcaniche, si eruttano materiali allo stato solido, liquido e aeriforme.
Ovviamente il principale prodotto liquido che viene emesso durante un' eruzione vulcanica è la lava, che tocca temperature elevatissime, che superano i 1000°C.
Due tipi di lava
La lava può essere fluida, che scorre molto velocemente, e viscosa, che scorre molto lentamente, molto più compatta rispetto alla normale lava fluida.
I principali prodotti solidi sono:
-polveri;
-ceneri;
-lapilli;
-bombe vulcaniche.
Questi prodotti solidi si distinguono in base alla loro dimensione.
I prodotti aeriformi sono in grande quantità: vapore acqueo e gas, cmoe ad esempio anidride carbonica e biossido di zolfo.

Due tipologie di eruzioni vulcaniche

A seconda della tipologia di magma che viene eruttato dal vulcano si distinguono due tipi di eruzione vulcanica:
Eruzione effusiva, quando la lava che fuoriesce è molto fluida, che danno origine a lunghissime colate laviche spesso accompagnate da fontane di lava;
Eruzione esplosiva, questa è un tipo di eruzione molto violenta, che come già accenna il nome, inizia con una potente esplosione iniziale. Questo genere di eruzione è provocata da gas sotto potente pressione, e quando questa pressione diventa veramente incontrollabile, questa esplode, e ancora più violenta è quando della lava, più viscosa ovviamente, ostruisce l' uscita, e l' eruzione, quando il tappo si "stappa" risulta, come già detto, terribile.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email