Ominide 1162 punti

La struttura di un atomo

la materia che ci circonda è formata da molecole, a loro volta formate da atomi.
Un tempo ritenuto indivisibile, si è poi scoperto che l'atomo è, a sua volta, costituito da particelle ancora più piccole: i protoni, i neutroni e gli elettroni. I protoni sono particelle dotate di carica elettrica positiva, e i neutroni, particelle elettricamente neutre (prive di carica), formano una massa alquanto compatta che costituisce il nucleo dell'atomo. Attorno al nucleo ruotano velocemente gli elettroni, particelle dotate di carica elettrica negativa. In un qualsiasi atomo il numero dei protoni è sempre uguale a quello degli elettroni; l'atomo, quindi, risulta completamente privo di carica elettrica, cioè neutro.
Il numero di protoni (e quindi anche di elettroni) è detto numero atomico (n.a.); esso identifica un atomo, determinandone le diverse caratteristiche e proprietà chimiche.
Un atomo di Rame, ad esempio, ha 29 protoni e 29 elettroni. Si può dire quindi che ha un numero atomico pari a 29. Un qualsiasi atomo con 29 protoni sarà un atomo di Rame, diverso chimicamente da un atomo con ad esempio numero atomico 30, lo Zinco.
Il numero dei neutroni è generalmente diverso da quello dei protoni e degli elettroni. La somma del numero dei protoni e degli elettroni è detta numero di massa (n.m.) ed è importante perché determina le caratteristiche fisiche di un elemento.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Correlati Atomo (1)
Registrati via email