Sistema nervoso simpatico
Il sistema nervoso simpatico è un sistema indirettamente collegato al sistema nervoso cerebro-spinale con il quale agisce in simpatia, controllando tutti gli organi viscerali: cuore, polmoni, stomaco, intestino, reni, ghiandole.
Il simpatico si compone di numerose masserelle nervose, dette gangli, disposte in due file ai lati della colonna vertebrale e unite tra loro per mezzo dei nervi. Questi gangli sono allacciati con il cordone midollare e stabiliscono così il legame con il sistema nervoso cerebro-spinale.
Mentre il sistema nervoso cerebro-spinale può ridurre la sua attività durante il riposo, il gran simpatico lavora continuamente, anche quando siamo immersi nel sonno più profondo.
Il sonno è un fenomeno biologico che permette al sistema nervoso di rifarsi della stanchezza accumulata durante le ore di attività. È un bisogno di cui il nostro organismo non può fare a meno. Durante il sonno i muscoli si rilassano, la temperatura del corpo e la pressione sanguigna si abbassano, i circuiti nervosi della corteccia cerebrale si chiudono, il livello della nostra coscienza si attenua, le percezioni diventano confuse, la nozione del tempo e dello spazio cessa.
Mentre si dorme compaiono dei sogni, che poi non sempre sappiamo ricostruire. Nel sogno si ricordano e si associano in modo disordinato gli avvenimenti e le immagini più recenti. Le impressioni del sogno, però, sono fugaci e svaniscono al primo contatto con il mondo reale.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email