Scheletro del tronco

Lo scheletro del tronco comprende la colonna vertebrale e la gabbia toracica.
La colonna vertebrale è l’asse dell’intero scheletro. Essa è lunga circa 75 centimetri in un uomo adulto ed è costituita dalla sovrapposizione di 33 pezzi ossei, chiamati vertebre.
Una vertebra presenta un forame vertebrale, l’insieme dei forami delle vertebre sovrapposte, forma il canale vertebrale, in cui vi è il midollo spinale.
Si può facilmente rilevare che la colonna delle vertebre non è diritta, ma presenta tre leggere curvature. Inoltre, tra una vertebra e l’altra è interposto un disco intervertebrale, cuscinetto di sostanza cartilaginea. La colonna vertebrale risulta perciò elastica e flessibile, atta a impedire le fratture e il contraccolpo violento del capo quando si corre, si salta o si cade.
Nella colonna vertebrale si distinguono 5 regioni:
- Regione cervicale, con 7 vertebre che formano lo scheletro del collo;

- Regione dorsale, con 12 vertebre su cui si articolano le costole;
- Regione lombare, con 5 vertebre;
- Regione sacrale, con 5 vertebre, saldate insieme, che formano l’osso sacro;
- Regione coccigea, con 4 o 5 vertebre.
Tutti i mammiferi, grandi e piccoli, hanno 7 vertebre cervicali.

La gabbia toracica è costituita da 12 paia di costole e dallo sterno.
Le costole sono ossa piatte, lunghe, che si articolano sulle vertebre dorsali e, incurvandosi ad arco, si attaccano allo sterno mediante un manicotto di cartilagine. Le prime 7 paia sono dette costole vere e le puoi contare passando con la mano sul torace del tuo corpo. L’8°, il 9° e il 10° paio si chiamano costole false, perché non si attaccano direttamente allo sterno, ma le loro cartilagini si fondono con quelle del T paio. L11° e il 12° paio si dicono costole fluttuanti perché sono corte e libere.
Lo sterno è un osso piatto che con la parte anteriore delle costole forma il petto. Se passi con la mano sul tuo petto, avverti che lo sterno è piatto, ben diverso da quello degli uccelli, che è carenato.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email