Ominide 8039 punti

Gli organi di senso dei galli

Se osservi gli organi di senso di un pollo o di qualsiasi altro uccello, riscontri alcune particolarità interessanti.
-L'organo dell'udito, l'orecchio, è privo del padiglione auricolare. L'orecchio esterno si riduce a un foro o condotto uditivo posto indietro e inferiormente all'occhio e coperto di piume. Le parti interne dell'orecchio, però sono molto sviluppate , ragione per cui gli uccelli hanno l' udito acuto: avvertono anche il minimo rumore di persone o di animali che si avvicinano, e sentono il canto degli altri uccelli che si trovano a grande distanza.
Al di sotto del condotto uditivo si trovano due placche ovali ,nude, di colore biancastro, comunemente chiamate orecchioni, anche se non hanno nessuna relazione con l'orecchio.
-L'organo della vista, l'occhio, ha particolari dispositivi che lo rendono adatto a percepire anche le immagini lontane. L'occhio, molto grande in rapporto alle dimensioni del corpo, è protetto oltre che da due palpebre esterne, da una terza palpebra interna, la membrana nittitante, trasparente, la quale si sposta velocemente in senso laterale da sfuggire all'osservazione. Tra tutti i sensi, insomma, la vista è quello più perfezionato negli uccelli.

L'acutezza visiva di questi animali è molto superiore a quella umana. Basti pensare che lo sparviero in volo, all'altezza di oltre 50 metri riesce a distinguere sul suolo un topolino: infatti piomba su di esso e lo afferra a colpo sicuro. Anche la rondine che sfreccia veloce nel cielo, da considerevole distanza vede moscerini e li cattura con sorprendente abilità. Senza civetta e il gufo che di notte vedono e riconoscono con precisione le prede che poi catturano.
Anche la posizione laterale degli occhi ha il vantaggio di ampliare il campo visivo sui lati del capo.
-Il senso dell'olfatto ha sede nelle fosse nasali che si aprono all'esterno con le narici, fori posti alla base o ai lati della mascella superiore e che consentono agli uccelli anche di respirare.
-Il senso del gusto è poco progredito negli uccelli; ha sede nella lingua, la quale presenta un rivestimento piuttosto duro.
-Il senso del tatto è invece abbastanza sviluppato; ha sede in particolari corpuscoli sparsi su tutte le parti della pelle e specialmente ai lati del becco.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email