Ominide 11266 punti

Mutualismo


E’ una forma di simbiosi: entrambi gli animali “simbionti”, cioè viventi in simbiosi, traggono profitto dalla loro vita in comune. Ecco degli esempi. Una curiosa alleanza esiste tra il Piviere del Nilo ed il Coccodrillo. Il piviere egiziano è un uccello della grandezza di un tordo: eppure è famoso sin dalla antichità per le sue abitudini, di cui parlano i geroglifici dell’antico Egitto oltre che Erodoto ed Aristotele. Quest’animale agile ed elegante, cammina senza paura sul dorso del coccodrillo e porta via con il suo becco appuntito tutte le bestie (sanguisughe, insetti, larve) che vi si sono annidate. Ma il lavoro di pulizia non finisce qui: il piviere con un coraggio ammirevole tira via dalla brutta bocca spalancata del coccodrillo (che sembra un paziente dinanzi ad un bravo dentista) quei tritumi di cibo o quegli animali parassiti, che vi fossero rimasti attaccati: si potrebbe chiamare un uccello-stuzzicadenti. Non solo, ma nel caso dell’avvicinarsi di un pericolo il piviere lancia un suo grido particolare (cip-cip), che avverte il sonnacchioso coccodrillo in modo che può mettersi in salvo. Per questo gli arabi chiamano questo uccello guardiano del coccodrillo.
Per esempio un Coccodrillo del Nilo avvertito dall’amico Piviere si rifugia prudentemente nelle acque del fiume.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
I Licei Scientifici migliori d'Italia secondo Eduscopio 2017