Ominide 8039 punti

I minerali

I minerali sono definiti “materie prime” e quelle più utilizzate sono chiamate risorse strategiche (sono petrolio, gas, oro). La presenza in natura non è però illimitata. Un modo per allontanare la loro data di esaurimento è quello di cercare nuovi giacimenti.
La disponibilità di queste risorse offre al paese che ne è ricco un vantaggio. Ad esempio l’Australia è ricca di giacimenti di bauxite. Ma anche i paesi che possiedono poche risorse sono diventate potenze industriali.
Negli ultimi decenni vi sono guerre per il controllo di risorse. Ad esempio per la scoperta di nuovi giacimenti di petrolio in Africa.
Le regioni minerarie sono spesso aree di esportazione per cui è stato necessario costruire un sistema di trasporti specializzati:
• Oleodotti
• Gasdotti
• Ferrovie
Queste regioni una volta esauriti i minerali possono essere soggetti all’abbandono dell’area diventando così città fantasma.
La distribuzione delle risorse nel mondo è squilibrata. I 2/3 dei giacimenti utilizzati sono localizzati in Russia, Stati Uniti, Sud-Africa. Il carbone è diffuso in molte regioni ed è difficile trasportarlo ed è il più inquinante. Il gas naturale è in crescita e viene estratto da Stati Uniti e Russia. Il petrolio è estratto soprattutto in Medio Oriente; è la Russia che estrae maggiori quantità di petrolio e importanti sono le recenti scoperte di nuovi giacimenti in Siberia e nel Mar Caspio. E’ la risorsa più commerciata al mondo.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email