Differenze tra maschio e femmina
Le differenze tra maschio e femmina nei pesci, negli anfibi e nei rettili sono in generale poco evidenti. Negli uccelli e nei mammiferi, invece, tali differenze (= dimorfismo sessuale) di solito sono perfettamente visibili.
Negli uccelli, il maschio (il gallo, il pavone, il fagiano, il canarino, ecc.) ha la possibilità di cantare ed è rivestito di piumaggio variopinto, mentre la femmina non canta e presenta una livrea di colori piuttosto modesti.
Nei mammiferi, il maschio si differenzia dalla femmina perché ha il corpo di maggior mole e porta ornamenti di varia forma: corna, criniera, ecc. Basterà ricordare qualche esempio. Lo stambecco-maschio porta poderose corna sul capo, mentre la femmina è munita di corna molto più piccole. Analoghe differenze si osservano nel cervo. Il leone-maschio porta sul collo e sulle spalle una lunga criniera, mentre la femmina ne è priva.
Ma tutte queste differenze costituiscono, nel loro insieme, soltanto i caratteri sessuali secondari, ossia i caratteri esterni del corpo. La differenza ben più profonda ed essenziale che c’è tra il maschio e la femmina consiste, invece, nei caratteri sessuali primari, rappresentati dagli organi genitali; tali organi hanno l’importante compito di provvedere alla riproduzione, cioè alla funzione mediante la quale gli esseri viventi danno origine ad altri organismi della medesima specie.
Come in tutti i mammiferi, anche nella specie umana si possono distinguere caratteri sessuali secondari e caratteri sessuali primari. Tra i caratteri sessuali secondari ricordiamo nell’uomo: la maggior altezza del corpo, il torace ampio, la massa muscolare più sviluppata, la comparsa della barba e dei peli su tutto il corpo, la voce grave; nella donna: la minor altezza, lo sviluppo dei seni, la muscolatura sottile, la voce acuta. Tra i caratteri sessuali primari, quelli più importanti sono le ghiandole sessuali (chiamate testicoli nell’uomo e ovaie nella donna), che producono rispettivamente cellule germinali maschili o spermatozoi e cellule germinali femminili od ovuli.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email