Ominide 8039 punti

Coniglio- utilità e danni

Il coniglio domestico viene allevato dall'uomo perchè utile non meno degli altri animali da cortile, quali il pollo,tacchino, ecc. Esso offre grandi vantaggi economici essendo un animali che si sviluppa in poco tempo e si accontenta di alimenti poco costosi. L'allevamento del coniglio è vantaggioso specialmente quando è reso razionale in modo che venga curata l'igiene, la prima ricetta per il successo in questo campo.
La coniglicoltura moderna si interessa sempre più alle razze da carne e da pelliccia. I conigli di carne comprendono la più grande varietà di razze a partire dal coniglio comune fino a quello gigante. Si tratta di razze che offrono gli esemplari di maggior mole: gigante di Fiandra, Belier, Bouscat, ecc. Il gusto nelle loro carni, più che dalla razza, dipende dal cibo che ingeriscono e dal luogo in cui vivono: sono migliori le carni di conigli allevati in gabbie conigliere razionali che non quelle di animali tenuti all'aperto, o ancor peggio in luoghi non puliti.

I conigli da pelliccia sono più piccoli di quelli da carne. Le razze più pregiate sono il conchiglia e il coniglio argentato. Si preferiscono quelle con il pelo a tinta uniforme perchè e loro pelli hanno maggior varietà d'uso e sono quindi più richieste sul mercato. Dai pellettieri la pellicola dei conigli bianchi è considerata la migliore per tingere e pertanto più ricercata. Il coniglio da pelliccia fornisce inoltre buona carne che ha valore commerciale pari a quella dei conigli da carne.
Il coniglio domestico è utile all'uomo. Il coniglio selvatico, invece, è nocivo perchè scava cunicoli nel terreno coltivato, danneggia piante e prodotti agricoli: in Australia, dove scarseggiano gli animali da preda, il coniglio selvatico si è moltiplicato rapidamente e rappresenta un grave flagello.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email