Video appunto: Caratteristiche degli ecosistemi

Caratteristiche degli ecosistemi



La natura è organizzata in maniera gerarchica. E Ogni organismo in natura non vide da solo ma è inserito in un ecosistema che comprende al uso interno organismi molto differenti tra loro.
Con il termine “Ecosistema” si intende una porzione della biosfera, limitata e costituita dall'insieme di organismi tra loro interagenti e interagenti anche con l’ambiente.

Gli ecosistemi o sistemi biologici rientrano nella categoria dei sistemi aperti.
Infatti i sistemi si possono classificare in:
- Aperti: che scambiano energia e materia con l’ambiente esterno;
- Chiusi: che scambiano solo energia ma non materia con l’ambiente esterno;
- Isolati: che non scambiano né energia e neanche materia con l’ambiente esterno.

Le caratteristiche principali degli ecosistemi sono:
Diversità e complessità;
Dinamismo: in relazione all'equilibrio raggiunto da un dato ecosistema e la capacità di esso di mantenerlo regolare nel tempo: Equilibrio Dinamico;
Autoregolazione: capacità di un dato ecosistema di regolarsi e mantenere attraverso meccanismi di regolazione l’equilibrio pressoché invariato.
Capacità di resistenza: cioè la capacità di opporsi a mutamenti perturbativi degli equilibri;
Resilienza: velocità nel superamento della situazione perturbativa e ritorno allo stato iniziale di equilibrio;
Autosufficienza: un ecosistema che provvede autonomamente al proprio fabbisogno.

Le parti principali di un ecosistema sono:
• La componente vitale detta “Biocenosi”: costituita dall'insieme delle specie viventi;
• La componente fisica, relativa all'ambiente, detta “Biotopo”: costituita dai fattori abiotici, come: temperatura, umidità.