Ominide 88 punti

La catena alimentare


Tutti gli organismi viventi che fanno parte di un ecosistema sono collegati gli uni agli altri dalla catena alimentare, alla cui origine si pongono le piante terrestri e acquatiche.
I vegetali utilizzano l`energia solare per trasformare l`acqua e l`nidride carbonica presenti nell`ambiente in zuccheri e amidi < sostanza organiche > .
Compiendo questa operazione producono,ossigeno, indispensabile per la sopravvivenza degli animali e delle piante. Gli zuccheri sono il nutrimentodei vegetali,denominati <produttori>> in quanto producono sostanze organiche, mentre gli animali che se ne cibano sono detti, <consumatori> . Nella catena alimentare il primo anello e` costituito dai vegetali, il secondo dagli erbivori che li mangiano <consumatori di primo ordine> ,il terzo da carnivori che si nutrono di erbivori, <consumatori di secondo ordine>, il quarto da carnivori di maggiori dimensioni che si nutrono di consumatori dell`ordine precedente e cosi` via. In un ecosistema in equilibrio i produttori,cioe` le piante ,sono molto piu` abbondanti dei consumatori di primo ordine,i quali sono molto piu` numerosi dei consumatoridi secondo ordine e cosi` via . La catena alimentare,quindi,si assottiglia sempre piu` a ogni livello,fino ad assumere la forma di una piramide ecologica,al cui il vertice si trova l`uomo.Ogni ambiente naturale,inoltre,ospita dei decompositori: piccoli organismi <insetti,funghi,muffe,batteri> che si nutrono di resti vegetali e animali,producendo,in quest`opera di decomposizione,sali minerali e anidride carbonica, riuilizzati, a loro volta,dalle piante.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email