Ominide 597 punti

Cambiamenti di stato


Somministrando calore ad un corposi ha una sollecitazione esse, infatti accelerano il loro moto urtandosi continuamente e determinando così un aumento dell’energia cinetica dei corpuscoli interni.
Ricordando il principiodellaconservazione Einstein, l’energia cinetica delle particelle si trasforma in energia termica, cioè calore.
Il principio infatti afferma che l’energia non si crea né si distrugge, ma si trasforma convertendosi da una forma all’altra.
l’energia immagazzinata dal corpo determina un passaggio di stato del corpo;infatti avvicinando ad un corpo ad una fonte di calore si avrà il fenomeno della fusione,infatti il corpo solido passerà dallo stato solido allo stato liquido.
È questo il caso di un pezzo di cioccolato sciolto a bagnomaria a contatto con una fonte di calore.
L’aumento di calore può determinare anche il passaggio dallo stato liquido allo stato aeriforme cioè gassoso, determinando il fenomeno della vaporizzazione.
Ad esempio se consideriamo un pentolino contente dell’acqua e lo avviciniamo ad una fonte di calore,vedremo che dopo un intervallo di tempo di osservazione ‘energia cinetica si manifesta con il fenomeno dell’ebollizione.
Se protraiamo l’intervallo di tempo di osservazione notiamo la quantità di liquido considerata si annulla completamente, cioè è avvenuta una completa trasformazione del liquido in vapore acqueo ossia un evaporazione completa.
Se avviciniamo un corpo a temperatura inferiore cioè più freddo, cioè si noterà il fenomeno della condensazione in cui un gas si trasforma in liquido.
Solidificazione che è il passaggio dallo stato liquido a quello solido.
Esso è caratterizzato da un’accelerazione delle particelle che si avvicinano rafforzando i loro legami. Ciò accade quando ad esempio l’acqua passa dallo stato liquido a quello di ghiaccio evidenziando un fenomeno che è detto dilatazione. Il volume dell’acqua,infatti,passa da un valore ad uno maggiore, occupando uno spazio maggiore.
Sublimazione che è il passaggio dallo stato solido a quello gassoso. È questo il caso della naftalina utilizzata per sconfiggere le tarme.
Questa sostanza messa in un ambiente chiuso subisce un aumento di temperatura che determina l passaggio dallo stato solido a quello di vapore profumato.
Sbrinamento che è il passaggio dallo stato liquido a quello di brina che si evidenzia con sottili e trasparenti cristalli la cui formazione è dovuta ad un brusco di temperatura.
Un esempio di ciò è dato dalla brina che ritroviamo nelle prime ore del mattino sulle foglie delle piante.
Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email