Ominide 8039 punti

Le associazioni animali

Nello studio degli animali hai certamente rilevato che molti di essi vivono isolati, solitari, come, ad esempio, il gufo reale che abita fra le rocce delle montagne. Esistono però anche specie animali che hanno l'istinto di organizzarsi in società.
-Quando le società di animali servono al benessere dei singoli individui si dicono società individualiste-. A questo tipo di società appartengono quelle dei passeri repubblicani d'Africa, dei pinguini, delle gru, dei fenicotteri, delle rondini, che migrano a stormi e sono guidate dall'individuo che vola in testa alla fila.
anche fra i mammiferi esistono società individualiste. Per esempio, è di questo tipo quella delle marmotte Se durante l'estate hai fatto escursioni sulle Alpi, probabilmente hai visto le marmotte, o almeno hai sentito il loro fischio. E' risaputo che mentre il gruppo di marmotte pascola, alcune di esse vigilano come sentinelle pronte, in caso di pericolo, a lanciare fischi acuti, avvertendo così le campagne di fuggire nelle tane, al riparo. Sono società individualiste anche quelle del castoro e del cane delle praterie.

-Quando invece le società sono costituite da individui divisi in caste, conformati in modo da essere utili soltanto alle comunità, si dicono società collettiviste. E' questo il caso di alcune specie fra gli insetti: api, vespe, formiche, termiti.
La società delle api già la conosci dallo scorso anno. E' costituita da una sola regina, da molte migliaia di operaie e da qualche centinaio di fuchi.
Le società delle formiche presentano condizioni svariate, perchè esitono numerose specie diverse di formiche. Nel formicaio vi sono una o più femmine incaricate di deporre le uova; moltissime operaie e soldati, senza ali, addetti al lavoro e alla difesa. Le formiche offrono il più mirabile esempio della forza di offesa e di difesa acquistate, con l'associazione, da piccoli animali.
La società delle termiti consta di individui in gran parte senza ali, per lo più cechi, detti operai e soldati. Nel mezzo del nido vi è una coppia di individui più grandi: re e regina. E' noto che le termiti si nutrono di legno e recano gravi danni ai mobili, alle travi e alle costruzioni in legno.

Hai bisogno di aiuto in Scienze per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email