Ominide 4864 punti
I sette peccati della memoria - Daniel Schacter

La memoria umana è un sistema fallace, che può spesso indurre a errori. In particolare, Daniel Schacter ha individuato le sette debolezze della memoria nel libro “I sette peccati della memoria” :
- Labilità: ricordiamo di meno eventi passati e il loro ricordo necessita di uno sforzo cognitivo;
- L’elaborazione non attenta e superficiale porta al decadimento del ricordo poiché la memoria opera come un filtro, distinguendo selettivamente ciò che è importante da ciò che non lo è.
- Blocking: temporaneamente l’individuo non riesce a ricordare delle informazioni, che gli appaiono inaccessibili.
- Suggestibilità: possibilità di indurre falsi ricordi.
- Bias: in base al quale si attua un processo ricostruttivo sui ricordi passati sulla base dei ricordi attuali.
Un esperimento esemplificativo: ad un gruppo di partecipanti viene chiesto di effettuare una stima sui risultati delle elezioni; dopo l’emanazione dei veri risultati viene chiesto ai partecipanti di ricordare la stima iniziale, la maggior parte dei partecipanti sono convinti di aver predetto correttamente gli esiti nonostante i risultati fossero diversi.
- Persistenza: vorremmo dimenticare dei ricordi o degli eventi ma non ci riusciamo.
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email