Hope_ di Hope_
Ominide 461 punti

Le prime ricerche sulla memoria

Le prime ricerche sulla memoria vennero effettuate da Hermann Ebbinghaus e vennero illustrate nel suo libro, nel quale contestò che per studiare questo fenomeno fosse necessario utilizzare materiale sconosciuto ai soggetti, che non rivelasse esperienze precedenti. E i risultati furono:
- L’apprendimento ottenuto dalle continue ripetizioni migliora le prestazioni ma fino ad un certo limite invalicabile;
- La curva dell’oblio inizialmente è più rapida e poi decresce;
- I primi e gli ultimi elementi di una lista si ricordano più facilmente rispetto al materiale che sta in mezzo;
- L’apprendimento concentrato in breve tempo è meno efficace di quello che è distribuito in un tempo più disteso.

Il funzionalismo

Apparve sulla scena americana alla fine dell’800 come espressione del Pragmatismo. I più grandi esponenti sono James, Dewey e Cattel.

James concepì la mente come uno strumento del processo di adattamento all’ambiente, ampliando così l’oggetto di studio della psicologia.
Oggetto di studio- attività mentali relative all’acquisizione di esperienze, alla loro memorizzazione, organizzazione e valutazione in base alla loro utilizzazione come guida per il comportamento.
I funzionalisti erano molto legati alla concezione di Darwin sull’evoluzionismo, rifiutavano l’ elementismo degli strutturalisti: la coscienza non è scomponibile in singoli elementi ed è orientata da scopi.

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email