La percezione è un processo attivo che si alterna in 3 fasi:1 trasforma gli imput in informazioni. 2 verifica questi imput in quadri coerenti e 3 interpreta gli imput dando un senso alla realtà. Essa è costituita dai 5 sensi:
Tatto: i suoi recettori sono i corpuscoli che sono distribuiti sul nostro corpo in modo non omogeneo.
Gusto: i suoi recettori sono i bottoni o le papille gustative e sono distribuiti sulla lingua a gruppetti.
Olfatto: si suoi recettori sono le cellule ciliate, a questo senso noi non diamo tanta importanza solo alla nascita lo usufruiamo tantissimo per riconoscere la mamma. Esso è molto legato al gusto.
Udito i suoi recettori sono le cellule ciliate attraverso cui passano le vibrazioni dopo di che vengono trasportare al timpano poi al nervo uditivo e in fine al cervello dove i dati vengono trasformate in informazioni.
Vista: essa è costituita da:

-cristallino(serve per mettere a fuoco un immagine)
-retina(dove si trovano i recettori). Qui si trovano anche i coni (agiscono anche in caso di cattiva luminosità) e i bastoncini(agiscono nel caso in cui un immagine non è perfettamente visibile).
I disturbi della percezione sono le allucinazioni che possono essere:
-normali( sogni e immagini ipnagogiche)
-patologiche meno gravi( stress e febbre) più gravi(disturbi mentali e droghe.

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Percezione (2)