Ominide 8064 punti

La psicologia: i partecipanti. Pareggiamento, assegnazione casuale e disegno tra i soggetti


I partecipanti devono costituire un campione a caso della popolazione.
Per ridurre gli effetti dovuti alle differenze intra-individuali, quando è possibile, si utilizzano i soggetti come controllo di loro stessi.
In altre parole, nei disegni sperimentali con variabili within subjects (entro i soggetti), lo stesso partecipante risponde a diversi stimoli. In questa situazione sperimentale, proprio per il fatto che tutti i partecipanti vengono sottoposti a tutte le condizioni sperimentali, si riducono gli effetti delle differenze tra i soggetti.
Invece, per ridurre gli effetti dovuti alle differenze inter-individuali si adopera la randomizzazione (anche denominata “assegnazione casuale”) dei partecipanti alle condizioni sperimentali.
In questo modo ciascun soggetto ha la stessa probabilità di essere assegnato ad ogni condizione.
Invece, il pareggiamento si utilizza quando:
- vi è il forte sospetto che vi sia una variabile importante rispetto alla quale i partecipanti differiscano.
- vi è il forte sospetto che questa variabile sia correlata con la variabile dipendente.
- è possibile analizzare i partecipanti prima di somministrare le variabili indipendenti e misurare le variabili dipendenti.
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email