Ominide 1796 punti

Asch - Esperimento conformismo


Solomon Asch era uno psicologo social che nel 1951 svolse un esperimento cercando di valutare quando l'appartenenza ad un gruppo possa modificare le azioni del singolo soggetto e se queste possono essere influenzate dai comportamenti altrui.

L'esperimento si svolse con la presenza di un volontario ignaro di quello che sarebbe stato il reale esperimento, a lui si era detto che avrebbero valutato le abilità visive dei vari partecipanti.

In realtà lo scopo dell'esperimento era di valutare il comportamento delle persone quando il gruppo intorno a sé era di opinioni contraddittorie alle proprie.

Il soggetto volontario veniva portato in una stanza in cui erano presenti altri complici dello sperimentatore, che potevano variare di numero, esse 3 o 4 persone.

A questi soggetti venivano mostrate delle aste di diversa lunghezza e a turno veniva chiesto ai partecipanti di definire quale fosse la più lunga, la più corta o se fossero della stessa lunghezza.

Inizialmente tutti i partecipanti erano d'accordo con i reali dati di fatto e indicavano come più lunga l'asta realmente più lunga.

Dopo varie risposte alcuni complici dello sperimentatore iniziano a dare risposte errate all'unisono. L'evidenza di quale fosse la risposta corretta era chiara, eppure molto soggetti si adeguarono alle risposte dei complici pur sapendo non essere le risposte corrette.

L'esperimento mostrano come le persone siano influenzate dai gruppi e hanno un certo grado di necessità di sentirsi conformi agli altri anche andando contro le proprie percezioni
Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
×
Registrati via email