Ominide 8105 punti

Disturbo di internalizzazione


I disturbi internalizzanti si possono manifestare sia durante l'età adulta sia durante l'infanzia.
Solitamente, i disturbi internalizzanti derivano da una forma di attaccamento al caregiver inefficace.

Le peculiarità dei disturbi di internalizzazione sono:
- distorsioni cognitive: che consistono nell'attuare delle modalità di pensiero e di rappresentazione degli eventi e delle relazioni distorte.
- ipercontrollo sul comportamento

I disturbi internalizzanti o di internalizzazione comprendono una molteplicità di disturbi psicologici, quali ad esempio:
- i disturbi d'ansia
- la depressione o reazione depressiva
- i disturbi ossessivo-compulsivi

I disturbi d'ansia comprendono a loro volta numerosi quadri clinici:

- la sindrome d'ansia da separazione, che si verifica quando il bambino manifesta una reazione ansiogena eccessiva quando si deve separare dal caregiver, quindi il processo di separazione-individuazione viene compromesso
- sindrome fobica dell'infanzia, si verifica quando il bambino manifesta una paura eccessiva nei confronti di qualcosa o qualcuno
- sindrome d'ansia sociale dell'infanzia, si configura come un'eccessiva paura o reazione ansiogena in situazioni che implicano nuovi contatti sociali
- sindrome ansiosa generalizzata dell'infanzia, si verifica quando nel bambino è presente un'ansia costante ed eccessiva

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email