Ominide 4865 punti

Depressione

La depressione è un disturbo dell'umore ed è definita come un abbassamento del tono dell'umore verso stati di tristezza e malinconia.
Le persone che soffrono di depressione si sentono tristi, inutili, fallite, non hanno interesse verso la socialità o verso attività che in precedenza gli interessavano.
Una peculiarità sono i pensieri ruminativi e un pensiero controfattuale molto più presente: le persone che soffrono di depressione tendono a ripensare ad azioni compiute in passato e a pensare a come sarebbe andata se.
La depressione è associata spesso a disturbi del sonno: insonnia oppure ipersonnia e anche a disturbi dell'alimentazione (mangiare di meno o di più --> fame nervosa, se non si presta attenzione a questo aspetto si può incorrere anche a disturbi dell'alimentazione quali bulimia e anoressia).
Un errore comune è quello di utilizzare la parola "depressione" per designare uno stato di tristezza momentaneo. A tutti capita di essere tristi in determinati giorni o in determinati momenti della propria vita ed è importante che sia così: la tristezza è importante in quanto ci permette di apprezzare al meglio la felicità e di riflettere sulle nostre azioni.

La depressione, invece, è una malattia che necessita di interventi psicoterapici in quanto ha effetti che impediscono alla persona di vivere effettivamente e felicemente, di inserirsi nel contesto sociale e di affrontare la quotidianità.

Hai bisogno di aiuto in Psicologia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email