Invalsi terza media 2018: come prepararsi alla prova di matematica

invalsi terza media 2018 matematica

Il conto alla rovescia è finito: gli Invalsi terza media 2018 sono cominciati. In ansia per quelli di matematica? Niente paura! Ecco qui qualche consiglio e l’elenco delle cose da studiare per la prova di Invalsi terza media matematica 2018.

Invalsi matematica terza media 2018: cosa studiare

Quale sarà mai la materia che spaventa di più gli studenti al test Invalsi? Sicuramente la matematica! E il test fa ancora più paura se non si ha un’idea precisa di cosa studiare. Cosa c’è da sapere quindi per arrivare preparati al test Invalsi di matematica 2018?

Innanzitutto la valutazione non inciderà in alcun modo col voto finale dell’Esame di terza media 2018. Nonostante ciò, l’Invalsi resta comunque obbligatorio da svolgere per tutti gli studenti in quanto costituisce un requisito di ammissione all’Esame di terza media. Tra il 4 e il 21 aprile 2018 tutti gli studenti dovranno affrontare la prova di matematica che si svolgerà a computer. Ecco cosa devi studiare per arrivare preparato e sicuro di te:


  • Numeri
  • Relazioni e funzioni
  • Spazio e figure
  • Dati e previsioni
Assicurati di ripassare tutti questi argomenti e vedrai che il risultato sarà più che buono! I novanta minuti del test Invalsi mirano a verificare la tua preparazione in queste aree di matematica e geometria senza che tu possa utilizzare la calcolatrice. Dovrai quindi affidarti solamente al tuo cervello, o al massimo alle tue dita, per contare!

Come prepararsi al meglio per l’Invalsi matematica 2018

Come prepararsi nel migliore dei modi per questa prova? Ecco una serie di suggerimenti utili per sentirti sicuroi.
  1. Fai tanti esercizi: di simulazioni degli anni passati ne hai quante ne vuoi. Fai più esercizi che puoi così da avere chiara la struttura della prova e da capire, più o meno, cosa devi aspettarti dal test. Ci sono moltissime simulazioni online e esempi ufficiali da sfruttare per prepararsi.
  2. Riguarda bene le formule: ricorda che non avrai a disposizione la calcolatrice! Sarà quindi fondamentale ricordare le principali formule di geometria e matematica così da poterle sfruttare al meglio quando ce ne sarà bisogno.
  3. Lo studio di gruppo aiuta: ci sono molti vantaggi nello studiare insieme. I momenti di pausa in compagnia alternati alle ore di studio intenso e la possibilità di confrontarsi rispetto ad argomenti ostici sono solo due di questi. Attenti però a non cadere preda di inutili distrazioni!
  4. Dormire prima di tutto: puoi aver studiato come un matto quanto vuoi, ma se il giorno della prova arrivi stanco e affaticato sarà valso ben poco. La sera prima si presuppone tu sia già ben preparato: chiudi i libri e corri a letto, vedrai i risultati di un buon sonno che traguardi ti faranno raggiungere!


Ilaria Roncone
Skuola | TV
Buona estate ragazzi!

La Skuola Tv ritornerà ad ottobre! Buona estate ragazzi!

3 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta