Ominide 4863 punti

Jean Piaget - psicologia dello sviluppo - metodologia e critiche


Jean Piaget adopera il metodo sperimentale, il quale è basato sull’osservazione oggettiva dei fenomeni, la formulazione e la verifica di ipotesi e la successiva classificazione dei fenomeni.
Inoltre, Jean Piaget utilizza il metodo del colloquio clinico, che consiste nel porre delle domande ai bambini e, in base alle loro risposte vengono posti quesiti successivi che sono guidati dalle risposte del bambino ai precedenti.
Piaget è stato particolarmente criticato per le metodologie da lui utilizzate. Aspetti critici della sua metodologia riguardano:
- il modo in cui sono state poste le domande. Infatti, i bambini sono facilmente suscettibili a fornire determinate risposte in base a come viene posta la domanda per cercare di soddisfare l'aspettativa dell'adulto, vista come una figura autorevole. Invece, un bravo sperimentatore evita di influenzare con suggerimenti la risposta del bambino.
- lo studio sui figli, infatti, Piaget ha elaborato la sua teoria basandosi sull'osservazione dello sviluppo dei suoi figli principalmente, ciò significa che
da alcuni casi particolari ha dedotto l’universalità dello sviluppo (nonostante ci sia stato in effetti un ampio riscontro per molti aspetti).
Hai bisogno di aiuto in Pedagogia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email