Teemo92 di Teemo92
VIP 3655 punti

Alberto Manzi

Alberto Manzi (Roma 1924 – Pitigliano 1997) è stato maestro elementare in strutture carcerarie e poi venne chiamato a condurre la trasmissione televisiva Non è mai troppo tardi, andata in onda fra il 1959 e il 1968. La trasmissione era rivolta agli analfabeti. Manzi, conoscendo la disastrosa situazione italiana sapeva che era necessario partire da zero. Durante le sue lezioni televisive scriveva, su grandi fogli di carta e con un cartoncino, parole e lettere accompagnate da un disegnino. Gli allievi dovevano continuare il lavoro a livello personale, facendo uso di quaderni, e libri revisionati da Manzi. In pochi anni migliaia di persone che prima erano analfabete conseguirono la licenza elementare.
Terminata la trasmissione tornò in classe, ma ebbe dei problemi con le autorità ministeriali perché non volle compilare le schede di valutazione. Sosteneva che un bambino in crescita non può essere marchiato con un giudizio, perché un giudizio può compromettergli il naturale sviluppo. Fu sospeso dall’insegnamento.

Manzi s’impegnò inoltre in campagne di alfabetizzazione degli italiani all’estero. Fece lunghi viaggi nell’America Latina dove insegnava a scrivere ai contadini poveri.
Il suo insegnamento si basava su una formula semplice ed efficace, un linguaggio chiaro e concetti semplici. Inoltre, sosteneva che gli errori se fatti sono importanti alla crescita, costituiscono un fattore di apprendimento: sbagliando s’impara.

Hai bisogno di aiuto in Pedagogia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email