Ominide 2155 punti

Idee per la produzione video a scuola


La prima decisione da prendere iniziando una produzione video è definire l’obiettivo che il nostro video intende perseguire e uno specifico pubblico. In secondo luogo è possibile definire il genere del video.
Il telegiornale: indipendentemente dal tipo di telegiornale che si vuole realizzare è indispensabile organizzare una redazione giornalistica che si occupi di approfondire i temi che si intendono presentare e che provveda a realizzare i servizi.
Ad ogni membro del gruppo è assegnato un tema da approfondire in un determinato tempo. Una tabella con tutte le informazioni li aiuterà nell’organizzazione. Le ricerche e i testi devono essere conclusi prima di raccogliere le immagini. Per quanto riguarda l’intervista le domande devono essere precedentemente preparate dal gruppo.
Lo studio, inteso come ambiente, può essere gestito seguendo una delle due modalità:
- Lo studio tradizionale, in cui uno o due giornalisti si presentano alle telecamere seduti dietro una scrivania (1-2 telecamere);
- Lo studio con spazi più ampi, in cui uno o due ragazzi alternano fasi in cui sono seduti a fasi in cui si muovono con disinvoltura. (2-3 telecamere).
La location deve essere silenziosa e illuminata in modo omogeneo. Chi si occuperò della sigla dovrà individuare un motivo breve e facilmente memorizzabile.
La fiction: una caratteristica importante della fiction televisiva è la possibile serialità, cioè la suddivisione in puntate trasmesse in gironi diversi.
La fiction rappresenta il genere più complesso da realizzare in un contesto non professionale. L’intero prodotto non deve superare i 10-15 minuti. Le location utilizzabili sono limitate, per cui è necessario informarsi sulla disponibilità. Si discute sul soggetto e viene stesa la sceneggiatura. Ogni personaggio deve essere caratterizzato con precisione. Viene rappresentato lo storyboard. Ogni scena deve essere contestualizzata, fornendo allo spettatore le informazioni relative al luogo della scena. Per scegliere gli attori è possibile realizzare dei provini con li fine che possano individuare eventuali limiti.
Il documentario: può essere considerato come una trasposizione video della tradizionale ricerca scolastica. Possiamo individuare due tipologie di documentario:
- Documentario tematico – nel quale vengono realizzati degli approfondimenti attraverso visite guidate, interviste a specialisti del settore e ricerche nel campo d’interesse.
- Documentario delle attività svolte – è in relazione a laboratori e attività extracurriculari con lo scopo di documentare le attività.
- Questo tipo di attività consente al gruppo di: riflettere sui lavori svolti, trasmettere il sapere ad altri gruppi, auto valutarsi.
Hai bisogno di aiuto in Pedagogia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email